Biancomangiare alle mandorle

Cenni storici del Biancomangiare alle mandorle

Le origini del Biancomangiare risalgono al Medioevo, quando gli arabi importarono la ricetta durante la dominazione in Sicilia verso il XII secolo.

Alla fine del 1400 si diffuse tra i ricchi, borghesi e la nobiltà delle corti europee, come dolce ricercato che imbandiva le loro tavole.

Dolce dal colore bianco candido di cui il retrogusto di mandorla esalta le papille gustative.

In Sicilia questo dolce è frutto del lavoro dei contadini che da secoli continuano il rito della raccolta delle mandorle, durante la stagione torrida dell’estate siciliana.

Ingredienti per 4 persone

Gr. 125 di mandorla di Avola
Una spolverata di cannella
Gr. 50 di amido di mais
L. 0,5 di acqua
Gr. 100 di zucchero

Procedimento

Frullate le mandorle nell’acqua fino ad ottenere un liquido dal colore marrone.
Filtrate il tutto in un tovagliolo di cotone fino ad estrarre il latte di mandorla.

Mettetelo in pentola e sciogliete l’amido, aggiungete la cannella.
Accendete il fuoco e mescolate fino ad ottenere una crema morbida.
Versate in apposite ciotole.
N.B. da consumare freddo.

Il dolce Biancomangiare alle mandorle è servito!

Ricetta: Antonio Ferrara

Biancomangiare alle mandorle
Biancomangiare alle mandorle. http://sicilyride.com/


Share :

Twitter
Telegram
WhatsApp

Join The Ride

Subscribe to our fortnightly newsletter with stories from our latest adventures and the best travel tips

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More Adventures

Polpette di gambero rosso di Mazzara

Oggi vi propongo una ricetta da leccarsi i baffi, le Polpette di gambero rosso di Mazzara. Dire che sono una prelibatezza è poco, da gustare

Siracusa- Le sue radici

Oggi vi parlo della città di Siracusa e delle sue radici che risalgono al 734-733 a.c. quando i Corinti guidati dal nobile Archia di origine