Modica – Città del barocco e del cioccolato

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp

Arroccata su un costone dei Monti Iblei, la città di Modica – Città del barocco e del cioccolato sembra due grappoli d’uva che scendono a valle, verso la parte bassa .

Cenni storici

I primi insediamenti documentati risalgono tra il 1000-1400 a.C. infatti sono state rinvenute diverse tombe nella Cava Ispica.

Negli anni è stata colonizzata prima dai Greci, poi dai Romani nell’ottavo secolo a.C., per poi passare ai Saraceni che si dedicarono all’agricoltura.

Nel 1693 fu colpita dal terremoto che devastò il sud est della Sicilia ma che seppe rinascere insieme alla città di Noto condivisero parte dell’architettura Barocca.

Cioccolato modicano

La Sicilia conosciuta in tutto il mondo per le sue prelibatezze gastrono miche, difatti Modica esprime il cioccolato Modicano o “ciucculatu ri Morica” conosciuto il tutto il mondo.

Per parlare anche dei “mpanatigghi” biscotti con un ripieno di mandorle, noci, cioccolato, cannella, chiodi di garofano, zucchero e carne di manzo.

La sua bellezza è accecante, entrando vi accorgerete che ogni pietra, ogni stradina, ogni muro è frutto di un lavoro sapiente fatto di mani e attrezzi per il taglio della pietra.

Modica di sera

Quando scende la sera si veste di un eleganza come poche cittadine siciliane sembra di essere sopraffatti dalle casette incastonate l’un l’altra che si ergono fino a Modica alta, tutto sotto una coltre di luci che fanno da palcoscenico sotto il cielo stellato della Sicilia.

Morica o ci vai cu l occhi do visitaturi ca s mparare occu cosa o megghiu can un ci passi mancu ra strata picchi è na signura ca si fa taliari finu a quannu voli idda , se ci piaci ti runa tutta la sua biddizza”.

Modica – Città del barocco e del cioccolato.

Articolo e citazione: Antonio Ferrara.

Modica - Città del barocco e del cioccolato
Modica – Città del barocco e del cioccolato. http://sicilyride.com/